Dal 13 maggio 2019 è disponibile sul sito della Fondazione Enasarco un nuovo sistema di calcolo previsionale della pensione di vecchiaia che si aggiunge a quello già disponibile. Si tratta di un algoritmo di calcolo che consente, in determinate condizioni anagrafiche e contabili dell’iscritto, di fare un’ipotesi sia della data di acquisizione del diritto alla pensione sia dell’importo presunto mensile lordo. Si tratta quindi di valori puramente indicativi e non certificativi.

Questa funzione è rivolta a tutti gli iscritti che hanno almeno 20 anni di anzianità contributiva e che, quindi, si avvicinano alla maturazione dei requisiti minimi per la pensione di vecchiaia ordinaria. Contiene una simulazione di calcolo effettuata sulla base dei contributi presenti sul conto dell’agente.

La funzione è disponibile online, tramite l’area riservata inEnasarco. Dopo aver inserito i propri codici di accesso (username e password), dal menu di benvenuto basta entrare su “Pensione” e poi “Calcolo previsionale di pensione” (dal menu a tendina in alto); il sistema fornirà la data presunta della maturazione del diritto, ipotizzando che l’attività lavorativa prosegua regolarmente nei prossimi anni. Cliccando su “Calcola importo pensione” e inserendo i dati richiesti dal sistema si potrà inoltre verificare l’importo presunto della pensione. La data è ipotizzata sul presupposto che l’attività lavorativa prosegua o riprenda regolarmente negli anni futuri in base all’età e ai contributi già contabilizzati.

Questo servizio potrà essere usato anche su AppEnasarco, la recente applicazione per smartphone scaricabile gratuitamente su App Store e Google Play.